top of page

Pipe fatte a mano in Italia: Bacigalupi

Marco Bacigalupi, classe 1952, costruisce pipe da oltre quattro decenni.

Caratteri distintivi: amante delle piccole cose, vere, essenziali e spontanee.

Le sue creazioni hanno luogo in un origionale laboratorio, a Gavi (AL), in cima ad una ripida scala, caratterizzato da un ampio finestrone che si affaccia sulla vallata sottostante: luce ed aria per lavorare in serenità con il mondo.


Un modo personalissimo di creare le sue pipe

Non sono mai banali, sono creazioni personali e uniche nelle quali emerge sempre una geometria latente, come se nel suo cervello si celasse una maglia geometrica invisibile, che a volte rotea creando movimenti unici.


Fatta questa premessa, vediamo la vera particolarità delle pipe Bacigalupi


Le pipe prodotte artigianalmente da Bacigalupi presentano il tiraggio del fumo forato al centro della camera.



Normalmente sono le pipe Calabash a presentare il fornello forato nel centro: questo permette di bruciare il tabacco più facilmente sino in fondo (fig. 4)

Perchè allora non forare anche le pipe in radica in modo che il foro di passaggio del fumo dal fornello al cannello sia posizionato nel centro? (fig. 5)




Il motivo del forare il tiraggio del fumo al centro della camera

Poniamoci una semplice domanda: è mai capitato a qualcuno mentre toglie la cenere dalla pipa di trovare qualche fogliolina di tabacco che non è bruciata?

La risposta è sì, ma non preoccupiamocene, è del tutto normale che una piccola parte del tabacco non sia raggiunta dal calore della brace e quindi incdndiata (fig. 1)


Questo si verifica perchè la foratura tradizionale convoglia l'aria, o meglio i gas surriscaldati dalla brace, verso la parete anteriore bassa del fornello (fig. 2)


Questo succede perchè i gas e i fluidi in movimento tendono sempre a percorrere curve meno acute.... piùo meno come fa l'acqua del fiume nelle anse strette, che scava gli argini esterni per raddrizzare il suo percorso (fig. 3)



Foratura al centro del fornello: altri vantaggi

Oltre quindi a bruciare il tabacco in maniera più uniforme e fino in fondo, la foratura al centro del fornello presenta altri due vantaggi.

La pipa non ha bisogno di essere rodata.

Il rodaggio consiste nel creare all'interno del fornello una camicia di protezione della radica. Questa camicia è una patina di finissimo carbone, prodotto dalla combustione del tabacco, che aderisce alle pareti del fornello e lo protegge dal calore eccessivo per tutta la vita della pipa.

Avremo tutti notato che la parte più in basso del fornello è quella dove più difficilmente si forma la camicia, in special modo quella posteriore, verso il cannello.

Questo è dovuto all'umidità che il tabacco rilascia bruciando.

Una distribuzione più omogenea dei fumi e del calore facilita la creazione di una buona camicia (fig. 6)


Un altro vantaggio: le bruciature accidentali del fornello, comunque dovute ad una fumata non corretta e ad iuna eccessiva frequenza del tiraggio, avvengono più frequentemente nella parte anteriore-bassa del fornello (fig. 7)


Con una distribuzione più uniforme del calore questo rischio è limitato. Comunque il consiglio è che conviene sempre fumare con calma...


Foratura al centro: solo vantaggi?


Purtroppo non ci sono solo vantaggi, come nella gran parte delle cose. Il rischio principale, come avviene per le pipe Calabash, è che se il tabacco durante la fumata finisce nel foro del cannello occludendolo, non è possibile tentare con uno scovolino di spingerlo di nuovo nel fornello senza interrompere la fumata stessa. E' necessario quindi porre più attenzione all'inizio della carica mettendo qualche frammento di tabacco più grosso sopra il foro di aspirazione in modo che impedisca ai frammenti più piccoli di entrarvi.



Dal nostro negozio








Leggi anche: come iniziare a fumare la pipa

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page